Vodafone, un gestore telefonico allo sbando. Servizio Clienti inutile, assistenza tecnica zero. Intervengano le autorità competenti e obblighino gli inglesi a mantenere uno standard “serio” nella gestione dei rapporti con i clienti

Di
Carmelo Finocchiaro
|
15 Maggio 2022

Il servizio clienti Vodafone, dimostra quanto sia allo sbando il gestore inglese che pensa di conquistare il mondo attraverso un marketing aggressivo, ma che nei fatti non risolve i problemi ai clienti nel momento in cui li hanno. Spesso dopo tre mesi non ti risolvono il problema e questo costituisce un fatto gravissimo.Per esempio non riescono a risolvere il problema  se il tuo telefono e’ spento e chi ti chiama riceve il seguente messaggio: il numero chiamato e’ inesistente o errato; questo uno dei casi che coinvolge tanti abbonati. Se hai la Vodafone TV e si guasta il TV box, puoi bene sapere che l’apparecchietto che serve a vedere la Tv lo riceverai dopo proteste accalorate, almeno tre mesi dopo il guasto. Se non vuoi cambiare il tuo piano ti avvertono che te lo cambiano con una offerta migliore ma tutto cio’ non e’ vero. e non puoi restare con il tuo piano esistente. Se ti lamenti, parli solo con operatori stranieri, prevalentemente albanesi e romeni, che malgrado la loro buona volontà non sempre hanno una adeguata formazione per risolvere i problemi. Insomma il “gestore rosso” e’ proprio allo sbando e offre una qualità di ascolto dei propri clienti pari a zero. Allora bisogna meditare se vale ancora la pena subire le angherie di una società senza qualità.

Altre notizie