Il mio amore per L’Italia. W la Repubblica. Mille cose da cambiare, mai rinunciare ai valori fondativi (Carmelo Finocchiaro – pres. Confedercontribuenti)

Di
Carmelo Finocchiaro
|
2 Giugno 2021

Sono orgoglioso di essere italiano. Lo sono con forza e senza alcun dubbio. Il mio è il Paese piu’ bello e la sua Carta costituzionale e la carta piu’ bella del mondo. Oggi è la festa della mia Patria e della Repubblica e io la celebro con orgoglio, consapevole che tante cose dobbiamo cambiare. Ma siamo qui dopo un anno e mezzo di restrizioni anticovid, pronti a sconfiggere in maniera definita la pandemia che ha colpito il mondo. Siamo stati davvero eccezionali e oggi vogliamo insieme rinascere. Senza lasciare indietro nessuno. Perchè siamo l’Italia e straordinariamente italiani. Nell’anno di Dante, per dire al mondo che questo nostro Paese non si arrende ed è pronto per una rinascita che non lasci indietro nessuno. Dico nessuno degli italiani. Ma anche nessuno degli europei e nessuno uomo o donna del mondo intero. La costituzione piu’ bella del mondo lo dice e noi lo facciamo. W l’Italia. La mia meravigliosa Patria.

Carmelo Finocchiaro (pres. Confedercontribuenti)

 

 

Altre notizie