Ennesimo attacco contro i Briganti di Librino, incendiato un pulmino. “Catania Metropoli in Azione” accanto all’associazione

Di
Carmelo Finocchiaro
|
16 Maggio 2021

 L’associazione sportiva rugbistica di nuovo nel mirino. Poche settimane fa era stato subito il danneggiamento e il furto di vario materiale, tra cui un defibrillatore e un’idropulitrice, nonché di una porta blindata. Ancora una volta l’associazione e sotto attacco. A nome di Azione Catania esprimo tutta la solidarietà e l’impegno per dare forza alle associazioni che combattono le illegalità. . A dichiararlo Carmelo Finocchiaro referente di “Catania Metropoli In Azione, che aggiunge “Sono evidentemente sotto attacco. Dopo il pesante furto di un paio di settimane fa, stanotte qualcuno ha incendiato il pulmino, andato totalmente distrutto”.

Ancora il fuoco infame, è dura”. Con queste poche e amarissime parole i Briganti di Librino, la squadra di rugby del popoloso quartiere di Catania, ha dato comunicazione dell’ennesimo segnale inquietante che danneggia e macchia lo sport etneo e che mette l’associazione sportiva nel mirino.

L’associazione e’ un punto di riferimento per un quartiere “difficile” come Librino e noi di “Catania Metropoli in Azione” siamo accanto a chi, tutti i giorni, come i Briganti di Librino si impegnano attraverso lo sport e le attività sociali che fanno a sottrarre tanti giovani alle logiche della illegalità e della mafia.

Chiediamo noi di Azione un impegno dell’amministrazione comunale per sostenere le attività e potere dare un contributo economico per ricomprare il pulmino incendiato. Anche cosi’ dobbiamo combattere la mafia.