Con il fallimento Finaria finisce Pulvirenti, grazie allo “scudo” del Calcio Catania, ha resistito malgrado tutto.

Di
Carmelo Finocchiaro
|
18 Luglio 2020

Il Calcio Catania è stato lo scudo che ha reso impunito il Signor Pulvirenti. L’uomo dei tanti, “come ha fatto”?. L’uomo servito e riverito dai poteri che contano della nostra città, l’uomo diventato supermilionario senza un perchè. L’uomo che ha fatto fallire la WindJet e di cui, salvo le prossime prescrizioni, è accusato di gravissimi reati. L’uomo osannato dai tifosi del catania, che in nome della fede rossoazzurra lo hanno amato, osannato e adesso “contestato” anche con un silenzio spettrale. L’uomo che ha messo sulla strada oltre 700 lavoratori dipendenti e lasciato debiti milionari con i fornitori. L’uomo che portera’ probabilmente alla cancellazione del Calcio Catania. Che la città dovrà rifondare partendo da zero. Certo nel calcio, chi si sono candidati a sostituirlo, hanno già dimostrato di non essere una soluzione, neanche sul piano della legalità. Ma staremo a vedere. Sarà farsa, macchiettà o l’ennesimo inutile capitolo di una decadenza inesorabile della città?

Altre notizie